In relazione alle misure per il contenimento del coronavirus (COVID-19), invitiamo i cittadini a seguire le seguenti regole, elaborate sulla base delle indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità, per raccogliere e gettare correttamente i rifiuti in questa fase di emergenza sanitaria (*):

Se NON sei positivo al tampone e NON sei in quarantena:

  • Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora separando correttamente i rifiuti (organico, carta, plastica, vetro, lattine ecc.). 
  • Se hai usato fazzoletti, mascherine e guanti, gettali nei rifiuti indifferenziati
  • Per l’indifferenziato utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente in casa
  • Chiudi bene il sacchetto dell’indifferenziato e gettalo come fai abitualmente nel contenitore dedicato.  

Se sei POSITIVO al tampone o in QUARANTENA obbligata:

  • Non differenziare più i rifiuti di casa tua. 
  • Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per i rifiuti indifferenziati nella tua abitazione
  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, lattine e secco) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta dell’indifferenziato
  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta dei rifiuti indifferenziati.
  • Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.
  • Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta dell’indifferenziato (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lava le mani.
  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti

Ricordiamo che è possibile contattare il Servizio Clienti APRICA al numero 800 437678 o attraverso il canale online dedicato alle richieste di informazioni e segnalazioni.

(*) Queste informazioni sono valide per tutti i comuni gestiti da Aprica tranne che per Rapallo, Zoagli e Chiavari

Emergenza Coronavirus: come raccogliere i rifiuti domestici